Attività

Seminari in Italia

I seminari rappresentano una grande opportunità di scambio culturale, servono anche per coloro che hanno l'interesse di imparare usanze e condividere la tradizione Inca. Ma prima devono diventare soci iscritti e attivi dell'Associazione Culturale.

Alla fine di ogni Seminario saranno consegnati su richiesta attestati di frequenza da parte di INCA HEALING SCHOOL.

I seminari sono basate sul percorso della tradizione Inca come modello di crescita spirituale e benessere, e può essere diviso in diversi livelli da seguire man mano si passa avanti e il nuovo modello si integra alla vita quotidiana.

I SEMINARI 

 I seminari vengono divise in diversi approcci e sono al momento:

  • "SEMINARI PAÑA, CHAUPI E LLOQUE", della tradizione spirituale andina. continua...
  • "METODO INCA HEALING DI AUTOGUARIGIONE ANDINA". Comprende 3 seminari. continua...
  • "QHAQOY TECHNIQUE, il tocco andino dell'anima". Comprende 6 seminari, divise in due percorsi formativii: operatori e master class. continua...
  • "ÑUSTA KARPAY", il riequilibrio nel sacro femminile e maschile. Comprende 2 seminari e 1 ritiro esperienziale. continua...
  • "PAMPACHANAKUY, l'arte del perdono andino". Comprende 2 seminari. continua...
  • "PACHAQHAWAY, l'arte della meditazione andina". Comprende 2 seminari. continua...

 

SEMINARI ESPERIENZIALI E FORMATIVI DELLA TRADIZIONE INCA:

Sono tre e si dividono dipendendo del lignaggio. Paña, il lato destro per Qosqo Wacho (Huasao); Chaupi, il lato di mezzo per Q'ero Wacho (Nazione Q'ero); e il Lloque, lato sinistro per Qosqo Wacho (Huasao)

 

1) SEMINARIO PAÑA

Lato destro, mistico della tradizione andina:
Connessione alle energie del cosmo, trasformare le energie pesanti, iniziazione al lignaggio Inca.
In questo seminario verranno insegnate le tecniche del Paña, o lato destro della tradizione, provenienti dagli insegnamenti del maestro indigeno Don Benito Qoriwaman della comunità di Wasao. Le tecniche di questo lato della tradizione insegnano a connettersi ed entrare efficacemente in relazione con il mondo delle energie viventi che ci circondano. Focalizzato sul lavoro di connessione con le energie del cosmo, è considerato il lato mistico e strutturale dell’insegnamento. Tramite il contatto con le energie dei tre mondi, imparando a gestire e trasformare le energie pesanti, ricevendo l’iniziazione formale la lignaggio Inca, e imparando a orientarsi tra le diverse forme di energia e relazione, si insegna al praticante a sviluppare una relazione armonica e personale con il cosmo vivente, portandolo ad esserne costantemente alimentato e potenziato. 

PROSSIMO EVENTO: ...QUI

 

2) SEMINARIO CHAUPI

Lato centrale della tradizione andina:
Nascita, morte, integrazione delle relazioni, guarigione e il potere dell'amore con volontà.
In questo seminario si insegneranno le tecniche del Chaupi, o lato di mezzo della tradizione, appartenenti agli insegnamenti del maestro Don Andres Espinoza di Q'ero. Le pratiche di questo lato della tradizione insegnano a relazionarsi energeticamente alla realtà dei rapporti umani e sociali e a gestirli in maniera armonica, funzionale e coerente. Il Chaupi è la parte della tradizione più legata alla guarigione, e per questo è considerato un 'coniugatore' tra gli insegnamenti del lato destro, mistico e razionale, e quelli del lato sinistro, magico e pratico. In questo lato della tradizione si esplora questa vita, la realtà compresa tra la nascita e la morte, le energie del mondo che condividiamo con gli altri esseri umani e il potenziale delle relazioni. Attraverso lavoro di apertura e interconnessione dei centri energetici e una sequenza di pratiche collettive e cerchi di energia, sperimenteremo il potenziale creativo e curativo del massimo livello di integrazione delle relazioni umane.

PROSSIMO EVENTO: ...QUI

 

3) SEMINARIO LLOQUE

Lato sinistro, magico-pratico della tradizione andina:
L’aiuto degli alleati per esplorare la dimensione energetica interna dell’individuo, trasformare la realtà e manifestare le potenzialità magiche interiori.
In questo seminario verranno insegnate le tecniche dello Lloque, o lato sinistro della tradizione, appartenenti dagli insegnamenti di Don Melchor Deza della comunità di Wasau. Questa parte dell’insegnamento si occupa di utilizzare la connessione con il sovrannaturale per trasformare la realtà quotidiana in modo concreto, e per questo è considerato il lato magico e pratico della tradizione. Lavorando all’interno della struttura energetica umana, si contattano le potenzialità magiche e trasformative del nucleo energetico dell’individuo. Grazie all’aiuto di forme di energia intelligente chiamate alleati, è possibile raffinare, attivare le energie interiori, e manifestarle come poteri veri e propri, manifestando energia attraverso la vista, la voce e il movimento. Dopo il lavoro di connessione e integrazione delle energie del cosmo con il lato destro, e lo sviluppo dell’energia curativa e delle relazioni con il lato di mezzo, con il lato sinistro è infine possibile acquisire strumenti per manifestare tutte le qualità in maniera individuale, direttamente dal nucleo delle potenzialità umane.

PROSSIMO EVENTO: ...QUI

 

ALTRE SEMINARI FORMATIVI:

 

4) SEMINARIO ÑUSTA KARPAY

Ñusta tradotto in italiano significa principessa andina e va anche riferito all'aspetto femminile di ogni tempio o posto sacro. Nelle Ande si considera che le Ñuste abitano sopratutto nelle montagne di aspetto femminino, nei laghi, fiumi o nella stessa natura. Karpay va riferito al rito di iniziazione o di passo. In questo senso Ñusta Karpay, viene inteso come "Iniziazione nel sentiero della principessa Inca".

I seminari basate nella scuola itinerante di Don Mariano Quispe, sacerdote e paqo di origine Q'ero, sono eventi intensivi di tre giorni sono percorsi intimamente dedicati all'auto guarigione e l'integrazione umana, consente di riequilibrare il rapporto energetico tra maschile e femminile e per questo motivo possono partecipare sia che donne o uomini che intendono esplorare profondamente il potenziale femminino secondo la tradizione spirituale andina.

Durante questi percorsi saranno offerte sette riti di iniziazione a ogni partecipante, che permetterà di ricollegare con la energia femminina e vi aiuterà a guarire la paura, la colpa, l'ego ferito, la gelosia, l'invidia e lasciare fluire la sensazione di controllo. Il proposito di questo seminario esperienziale è imparare a vivere pienamente in amore, con un cuore rinnovato connesso con la madre terra.

PROSSIMO EVENTO: ...QUI

 

5) INCA HEALING: AUTOGUARIGIONE INCA

Sono fondatore di questo metodo che viene chiamato in modo popolare come Reiki Andino, proposto dal 2009 in Perù convinto che esiste un modello energetico andino autentico e congruente con il reiki tradizionale orientale... La energia secondo me è una sola, ma con diverse manifestazione, nelle Ande peruviano per esempio si chiama Kawsay Pacha che significa la fonte di energia vivente in ogni cosa. In ogni aspetto di questa pratica noi parliamo in modo determinante te del ruolo energetico della madre tierra.

Il metodo è una proposta che intende trasmettere la pratica energetica andina, con un modello autentico, semplice e unico utilizzando lo schema andino del corpo umano, quindi le sue tecniche sono fornite in modo originale e servono per arricchire la formazione dell'operatore di reiki e di altre mestiere del benessere.

PROSSIMO EVENTO: ...QUI

 

6) QHAQOY TECHNIQUE©, IL TOCCO ANDINO DELL’ANIMA

Qhaqoy Technique© è un metodo di benessere che nasce ispirato dall'arte tradizionale di massaggio andino Qhaqoy, questo arte del tocco energetico si tramanda da secoli fra sciamani e curanderos peruviani ubicati nel territorio andino.

La sua essenza si caratterizza per lo sviluppo del contatto umano come via di auto guarigione e crescita interiore. Qhaqoy è una vera e propria arte specializzata nel "tocco consapevole" come metodo per arrivare all'integrazione corpo-mente e spirito. 

PROSSIMO EVENTO: ...QUI

 

7) MEDITAZIONE ANDINA PACHAQHAWAY

Il seminario propone una lettura strettamente teorica ed esperienziale, affrontando la spiegazione dei processi della meditazione andina connessi al rilassamento e la gestione dello stress eccessivo.

Sarano esposti esercizi corporei e sul pensiero che aiutano ad allentare il sovraccarico fisico e mentale, consentendo di ridurre l’ansia e accrescere la consapevolezza del proprio corpo-mente. 

PROSSIMO EVENTO: ...QUI

 

8) PAMPACHANAKUY, IL PERDONO ANDINO

Negli ultimi decenni, parallelamente a ciò che noi chiamiamo "terapie alternative", il perdono è apprezzato per sua funzionalità terapeutica, che permette superare molti conflitti personali e problemi biografici.

La tradizione andina non è estranea a questo contesto di guarigione, infatti porta una antica arte denominata "Panpachanakuy" che nella traduzione dal quechua significa "l'arte del perdono reciproco" e propone un modello di terapia del perdono, utilizzando antichi rituali al riparo delle forze sacre della Pachamama (la dea de la terra). Il perdono è l'espressione di “Ayni” andina, la reciprocità, che rappresenta un sistema di credenze centrato sulla visione dell’armonia tra gli elementi della natura e del buon vivere (Allin kawsay). Questo modello di perdono andino esposto con il permesso della Pachamama, può potenzialmente essere utile in altri contesti culturali oltre i confini andini.

Panpachanakuy presenta diversi rituali a seconda della importanza o gravità del problema. Ci sono tante tipi di conflitti da guarire, dal personale, coniugale, familiare, sociale e persino i governi. Il perdono andino parte della base di chi ha l'iniziativa. Pertanto, il primo soggetto è guarire sé steso, che equivale a dire, auto-guarigione. Il perdono andino è l'arte di perdonarsi prima per perdonare a gli altri. Questo primo atto di osservazione getta le basi per la nuova architettura personale, che ricostruirà un nuovo modo di vivere, senza risentimento, sofferenza o dolore. Il perdono andino o panpachanakuy si basa sulla messa in scena di antichi rituali di guarigione che partono dalla persona stesa fin da raggiungere l'ambiente esterno.

PROSSIMO EVENTO: LINK ...QUI