Perù

Gli eventi sono molto diversi dal solito turismo commerciale. Se questo tema è di vostro interesse, sei invitato a leggere di seguito le mie proposte... Tupananchiskama! – A quando torneremo ad incontrarci!... Intraprendi il viaggio di ritorno al tuo mondo sacro interiore ...

Per partecipare ai viaggi e ritiri spirituali, i partecipanti devono essere consapevoli del fatto che ogni loro passo sarà determinante e impegnativo. Non si tratta infatti di attività meramente turistiche o dimostrative,  ma di veri e propri corsi di formazione. Gli  insegnamenti saranno trasmessi nelle varie pratiche previste dagli Itinerari, e gli Iniziati saranno guidati dalla sapiente mano di autentici Sacerdoti andini, o Paqos, che formeranno parte della squadra di lavoro.

1) RITIRO INCA HEALING

Questo percorso di 1°, 2° e 3° livello si offrono in modo speciale in due momenti diversi di questo anno 2020, quello programmato nel mese di luglio e quello del mese di novembre. In questo percorso verrà offerto l'intero programma di tecniche di auto guarigione energetica di origine andina. INCA HEALING consente una vera e propria iniziazione all'arte spirituale andina, si basa esclusivamente su tecniche che sono state ispirate interamente nel modello energetico della tradizione andina, sui sentieri: Paña, Chaupi e Lloque. INCA HEALING è descrito come un intero percorso di autoguarigione e crescita personale, così come una disciplina bionaturale, olistico e complementare.

Il valore aggiunto di quest'evento rappresenta senza dubbio l'itinerario offerto, per cui i partecipanti avranno l'opportunità di visitare i centri spirituale più importanti della cultura Inca. Questo percorso comprende Cusco, Valle Sacra degli Incas e Machupicchu.

2) HATUN KARPAY Q'ERO

L’esperienza del Hatun Karpay Q'ero di 7 giorni, rappresenta un'avventura di vita e di apprendimento che si terrà nelle alte montagne delle Ande e avrà come scenario il cuore dell'ultimo Ayllu della cultura Inca. A questo livello di apertura, come dice la tradizione, i passi dell’Iniziato saranno graduali e si daranno nella misura in cui il Seme dell’ Inca andrà aprendosi il cammino dentro di lui. Ogni apprendimento significativo richiede un’ esperienza diretta, e questa sarà affrontata insieme ai nostri Maestri Paqo Q'ero.

3) HATUN KARPAY PAÑA

Quest'evento di 11 gg. unico nel suo genere, permette il passaggio al Quarto livello della tradizione spirituale andina, e di conseguenza un’amplificazione della connessione con gli elementi del Cosmo vivente. I nuovi Iniziati possono così diventare parte attivadel lignaggio dei PAQOKUNAS ed essere potenzialmente dei “ponti” (Chakaruna) per l'Umanità,oltre chei nuovi guardiani della Madre Terra (Pachamama). Hatun(si pronuncia con la acca aspirata) in Quechua significa "grande" o "maggiore", mentre Karpay indica il rituale di Iniziazione. L’unione di queste due parole ha quindi il significato di "GrandeIniziazione", e sta ad indicare un insieme di passaggi, o rituali andini,che vengono raggruppatiin uno stesso periodo per accelerare il passaggio da un Livello all’altro. In questo caso l’obiettivoevidente è quello di permettereall’Iniziato di raggiungere un’apertura tale dapoter incorporare il sentiero andino del Quarto livello di coscienza e oltre.

4) ÑUSTA KARPAY

Questo ritiro di 11 giorni è un percorso intimamente dedicato alla auto guarigione e l'integrazione di ogni aspetto femminino presente in noi. Consente di riequilibrare il rapporto energetico tra maschile e femminile e per questo motivo possono partecipare sia che donne o uomini che intendono esplorare profondamente il potenziale femminino secondo la tradizione spirituale andina.
Ñusta tradotto in italiano significa principessa andina e va anche riferito all'aspetto femminile di ogni tempio o posto sacro. Nelle Ande si considera che le Ñuste abitano sopratutto nelle montagne di aspetto femminino, nei laghi, fiumi o nella stessa natura. Karpay va riferito al rito di iniziazione o di passo. In questo senso Ñusta Karpay, viene inteso come "Iniziazione nel sentiero della principessa andina".
Durante questo percorso saranno offerte sette riti di iniziazione a ogni partecipante, che permetterà di ricollegare con la energia femminina e vi aiuterà a guarire la paura, la colpa, l'ego ferito, la gelosia, l'invidia e lasciare fluire la sensazione di controllo. Il proposito di questo seminario esperienziale è imparare a vivere pienamente in amore, con un cuore rinnovato connesso con la madre terra.

5) DIETA: RITIRO DI MEDICINA TRADIZIONALE AMAZZONICA

Il Ritiro amazzonico verterà sulle piante sacre della giungla peruviana e ha come scopo principale quello di realizzare una vera esperienza di Iniziazione basata sulle conoscenze ancestrali dei maestri guaritori della giungla amazzonica. Nel programma è prevista un'esperienza iniziatica con la pianta maestra Ayahuasca e con altre piante maestre sacre. Il Ritiro sarà arricchito anche da altre attività: camminate nella foresta amazzonica; visita di luoghi di guarigione per lavorare con gli Elementi e gli Elementali  della foresta;  contatto diretto con i maestri guaritori dell'Amazzonia peruviana. Il RITIRO AMAZZÒNICO nella selva peruviana consiste in un viaggio esperienzale, che si propone principalmente di realizzare un’autentica iniziazione, nel contesto della conoscenza ancestrale dei maestri curanderi della selva amazzònica peruviana. Quest’evento ha lo scopo di realizzare un profondo lavoro sull’equilibrio del corpo, sulle emozioni , la mente e lo spirito, utilizzando tecniche di disintossicazione, depurazione, rigenerazione e armonizzazione appartenenti alla medicina tradizionale Amazzònica.